Latest Posts, REALize!

Cretan Way – Il nuovo cammino riscoperto


The Cretan Way è un nuovo percorso di 500 km che dà la possibilità di attraversare l’isola di Creta, da est a ovest, passando da sentieri a picco sul mare e fino a 2000mt di altezza. La via di Creta è stata rivalutata solo recentemente, grazie al lavoro di migliaia di volontari e di Luca Gianotti, autore del libro The Cretan Way. Da poco disponibile in libreria, ci illustra questo cammino che nei secoli era andato perso, localizzando con grande perizia le tracce Gps, mappature, segnaletica e info su dove poter dormire.

Cretan-WayCi sono voluti cinque anni di duro lavoro, ma il risultato è fenomenale: in ventinove giorni si può percorrere l’intero cammino, o suddividerlo in tappe per godersi meglio il ‘viaggio’. L’associazione di turismo responsabile, Compagnia dei Cammini che molto ha fatto per la rinascita di questa ‘via’, propone addirittura pacchetti per viaggi di gruppo, per chi ha voglia di mettersi in gioco e partire in questa fantastica avventura.

La Cretan Way o in greco ‘Lo Strata tis Kritis’ è un segmento della E4, (così soprannominata dai Ramblers di tutta Europa), che identifica una strada lunga 10.000 km che va dalla Spagna a Cipro, passando per Creta e che potrebbe addirittura diventare uno dei percorsi più belli da fare, al pari del cammino mistico di Santiago o della via Francigena.

Intraprendere questo tipo di viaggio, vuol dire non solo entrare a contatto con la natura, con paesaggi a volte aspri e duri, socializzare con altri viaggiatori, pellegrini e vivere in modo indigeno. Il più delle volte i cammini sono indicati per quelle persone che vogliono fare introspezione in se stessi, perché la fatica e la solitudine sono ottime alleate per ritrovarsi, mettendoti di fronte ai propri limiti e ai propri blocchi interiori.

final_cretan-way-guide_coverSi è da soli con la strada, andare avanti o mollare, come una metafora della vita. Nei viaggi in solitaria ci si ritrova a convivere con i propri demoni, le proprie fobie e diventa un ottimo motivo per combatterli e rinascere, un vero e proprio viaggio-terapia. Anche il cinema ha dedicato all’argomento vari film, tra gli ultimi Wild, una storia vera, che è valsa all’attrice Reese Witherspoon la candidatura all’Oscar, interpretando Cheryl Strayed, una giovane americana che dopo varie tragedie familiari, intraprese un viaggio in solitaria, a piedi, attraversando gli Stati Uniti, solo per “ritrovarsi”.

Per chi volesse cimentarsi in questa bella avventura, la Compagnia dei Cammini prevede una partenza a fine aprile e la successiva a ottobre, ottime occasioni da non perdere.

Coraggio, lasciare tutto indietro e andare, partire per ricominciare, che se ci pensi siamo solo di passaggio, e per quanta strada ancora c’è da fare, amerai il finale” (C. Cremonini, Buon viaggio)

Fabiana Lisita per MIfacciodiCultura

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + 8 =