Martina Simonelli

Latest Posts, REALize!

Il Mostro fatto di Nulla


No Comments

Un buco nero è così incredibilmente denso e compatto che niente e nessuno può sfuggire alla sua forza di attrazione. Sul nostro pianeta basta che un oggetto sia lanciato a una velocità minima di circa 11km/s perché possa fluttuare nell’aria, ma in un buco nero la velocità di fuga supera di gran lunga la velocità

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Read More

Latest Posts, REALize!

Lett(erat)ura: riprenditi il tuo tempo


No Comments

Ci sono moltissimi sondaggi sulla quantità di persone che leggono in Italia: facendo un rapido excursus su internet, viene a galla che nel 2015 circa il 58% della popolazione non si è minimamente degnata di aprire nemmeno un libro per tutto l’anno. Secondo i dati dell’Aie- Associazione Italiana Editori, tra l’altro, i maggiori posti di

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Read More

Latest Posts, REALize!

La teoria della connessione: toni binaurali e supposizioni


No Comments

Binaural beats, dall’inglese ‘battiti binaurali’, detti anche toni binaurali. Cosa sono? Semplicemente dei battimenti, ovvero la frequenza risultante dalla sovrapposizione di due frequenze che differiscono di poco. Detta in parole spicciole: prendiamo un suono a 200 hz e mandiamolo nella cuffia destra. Prendiamone un secondo, a 210 hz, da inserire nella cuffia sinistra. Be’, quello

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Read More

Latest Posts, REALize!

Messaggi subliminali: ne sei condizionato?


No Comments

Il nostro cervello è quotidianamente sottoposto ad una vera e propria bomba nucleare di messaggi e informazioni da decodificare. Il semplice parlare con una persona, infatti, comporta nella nostra mente un immenso processo di interpretazione che prevede sommariamente tre passaggi: ascolto-comprensione-risposta. E il tutto avviene in poche manciate di nano secondi. Queste informazioni, tuttavia, prima

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Read More

Latest Posts, REALize!

La lingua italiana s’offre


No Comments

Il congiuntivo è dato già da molti per spacciato e anche i verbi intransitivi non si sentono troppo bene. Senza contare il “qual’è” con l’apostrofo, il “pò” con l’accento, il “piuttosto che” usato ormai come intercalare, tutte le parole straniere che vengono italianizzate e quelle che, invece, le hanno direttamente rimpiazzate. Perché dire “stoppare” quando

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Read More

Latest Posts, REALize!

La nuova bomba H: difesa o attacco?


No Comments

Quando il mio professore di chimica del liceo ci parlò della Bomba H, comunemente detta Superbomba, ci spiegò in breve che era un ordigno dalla potenza devastante. Nata come la “naturale” evoluzione della bomba atomica, la sua potenza è così elevata perché oltre a quella già immensa della fissione nucleare, ci si va ad aggiungere

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Read More